Orsi e balle di fieno

 

Arrotolati dentro una balla di fieno

Intorpiditi e imbottiti

Contro gli angoli acuminati del mondo

I miei sentimenti tendono l’imboscata

Pronti

A ululare, uggiolare e stridere

Ad ogni urto.

 

Non srotolate la paglia

Per esporli

Al gelido vento dello sguardo.

 

È meglio che questi orsi

Se ne restino assopiti

Nel profondo letargo invernale

(1991)

 

Of bales and bears

 

Rolled up in a bale of numbness,

cushioned

from the sharp edges of the world,

my feelings lay in ambush,

ready:

wail, yelp, screech

on impact.

 

Don’t unravel the hay

and expose them

to the cold wind of gaze.

 

It’s best that these bears

sleep their deep winter slumber.

(1991)