Vivere in esilio

  VIVERE IN ESILIO       Vivere in esilio. Amaro accostamento, quasi un ossimoro.   Un tutto cancellato, e poi sostituito da un altro tutto: inaudita operazione esistenziale.   I miei figli parlano lingue diverse ed anch’io, tra sonno e veglia, ascolto idiomi distinti dentro la mia testa.   Il lutto innervosito dal profumo […]

Finestre

FINESTRE   Un poeta ha scritto che poesia e finestre non stanno bene insieme. Forse aveva ragione. Le finestre sono un soggetto troppo poetico, servono troppo spesso per metafore scontate. Ne volete una? Lo sguardo è la finestra dell’anima. Un’altra? Quello scrigno è una finestra verso il passato remoto.   Infatti non si può mica […]

da: “La macchina sognante” – 3. Letteratura e storia dell’uomo

di Julio Monteiro Martins Letteratura e storia dell’uomo: La letteratura, ben lungi dall’esprimere la “totalità dell’uomo”, non è espressione, ma provocazione; non è quella splendida figura umana che vorrebbero i moralisti della cultura, ma è ambigua, innaturale, un poco mostruosa. Letteratura è un gesto non solo arbitrario, ma anche vizioso: è sempre un gesto di […]

da: La macchina sognante” di Julio Monteiro Martins- 2. Letteratura, tristezza, speranza

da: La macchina sognante” di Julio Monteiro Martins-   Letteratura, tristezza, speranza: La letteratura è una delle più tristi strade che portano dappertutto. (André Breton, Manifesto del Surrealismo, 1924) Una letteratura disperata è una contraddizione in termini. (Albert Camus, L’estate, 1954). JMM – Secondo me la letteratura non è una strada triste (a meno che […]