panciadacciao2resized

Steel Belly

Don’t make words come out of my mouth

Let the device detonate inside

No external harm

No explosion heard

No disturbance made

Day after day your powerlessness grows

To fill up your steel belly

Stretched out like a drum

Pregnant with no recourse

You feed it health foods

And drink no wine

So no one will call you

Negligent mother.

And it grows

It grows from within

Until your eyes cannot see

Your ears cannot ear

Your skin cannot feel

And you implode

Sweet woman

Without making a sound

Your limbs scattered about

Unsightly mess

To be promptly cleared out

By the handmaidens of womanhood

 

(1992)

 

 

Pancia d’acciaio

 

Non fatemi uscire parole di bocca

Lasciate che dentro mi detoni il dispositivo

Nessun danno esterno

Né sconquasso d’esplosione

Né scompiglio

 

Giorno dopo giorno l’impotenza cresce

A riempire la tua pancia d’acciaio

Stirata come pelle di tamburo

Gravida senza appello

Le dai da mangiare cose buone

E non bevi vino

Così non possono dirti

Madre negligente.

 

E intanto cresce

Ti cresce dentro

Fino ad accecarti gli occhi

Ad assordarti le orecchie

A distruggerti il tatto

 

E così implodi

O dolce creatura

Senza suono produrre

Gli arti dispersi qua e là

Un disordine indecoroso

solertemente nettato

dalle ancelle della femminilità